Abbiamo intervistato Santo E Stone che ci hanno parlato del nuovo disco dal titolo “Cronico”, ci hanno portato con mano nel loro universo musicale tra passato, presente e futuro.

Buona lettura.

1. Chi sono Santo E Stone secondo Santo e Stone ?
Sono amici legati da una forte amicizia e una grande passione, siamo uno la forza dell’altro.

2. Come definireste la vostra musica in tre aggettivi?
Sconfinata, Emotiva, Impulsiva.

3. Ascoltando il nuovo lavoro “Cronico” ci si ritrova coinvolti in un vortice di melodie da cui è difficile uscirne. Innanzitutto: come mai questo titolo? Come è nato questo lavoro? Quali sono le idee che sono alla base delle canzoni che lo compongono?
Cronico era il termine migliore per rappresentare una nostra idea di tempo, la cronicità della vita, nasci prendendo consapevolezza che un giorno ci sarà un punto, una fine. Il disco è nato nell’ascolto in studio delle nostre tracce. Abbiamo riscontrato come nei nostri testi si rimarcava sempre lo stesso concetto, da lì abbiamo studiato un album che si è andato a sviluppare insieme ai nostri amici di massive Arts.

4. Quali sono i vostri progetti futuri?
Fare uscire nuova musica per i nostri ascoltatori, salire sui palchi per fare saltare le persone

5. Se doveste consigliare tre band contemporanee, quali scegliereste?
I Maneskin, i Coldplay e Imagine Dragons