1. Chi è Bonnie P secondo Bonnie P ?

Una contraddizione.

2. Come definiresti la tua musica in tre aggettivi?
Aggressiva, malinconica, dolce.

3. Ascoltando il tuo nuovo singolo dal titolo “SPARTA”ci si ritrova coinvolti in un vortice di melodie da cui è difficile uscirne. Innanzitutto: come mai questo titolo? Come è nato questo brano?
Il nome Sparta nasce proprio perché questo pezzo parla di una guerra, quella con se stessi, come cito nel ritornello “guerrieri come a sparta ma in tuta di felpa”
Il brano è nato ad ottobre 2020 in studio da Andrea Blanc dopo il mio trasferimento a Milano da Salerno.

4. La copertina del singolo è clamorosamente bella: puoi raccontarci come mai hai scelto questa immagine?
Ti ringrazio innanzitutto, la copertina appunto rappresenta la lotta con me stessa rappresenta dalla mia ombra proiettata in maniera surreale gigante e con una pistola in mano. Volevo trasmettere che possiamo essere noi il nostro più grande nemico.

5. Quali sono i tuoi progetti futuri?
Lo saprete presto.

6. Se dovessi consigliare tre band contemporanee, quali sceglieresti?
Come band, inanzitutto, italiane? Mi vengono in mente solo i Maneskin al momento, non italiane I The National