jnkfdI Junkfood sono una band bolognese che lo scorso anno ha pubblicato "Transience", album d'esordio, per Trovarobato.

Raffinati, tecnicamente sopraffini, i Junkfood spaziano dal progressive al post-rock al jazz-rock con una dimestichezza da veterani. I dieci brani che compongono il disco sono strumentali e descrivono situazioni musicali differenti: "Exodus" ad esempio è un lungo respiro assuefacente, appassionato e caldo, molto cinematografico. "Aging Hippie Liberal Douche" è di una potenza strabiliante sottolineata da una sezione fiati da applausi. "Mrs smokes-too-much"  è un brano folle che segue l'andatura del canto vibrante della tromba. Tutto eseguito senza una sbavatura.

La proposta musicale dei Junkfood è intrigante, incuriosisce il lavoro di ricerca sui suoni e l'incredibile capacità di modellare i brani a loro immagine e somiglianza. "Transience" è un uragano che spazza via tutto quello che trova sulla sua strada.

Raineri, Vanni, Calderoni e Cavina non scherzano.

jnkfd2

TRACCE

 

1. Exodus

2. Aging Hippie Liberal Douche

3. Small Time Murderer

4. Wrap You In Plastic

5. Ambiguous Dancers

6. Mrs. smokes-too-much

7. Rehabilitation Program

8. Hikikomori

9. Head Towards Enemy

10. I’m God’s Lonely Man

 

Guarda Junkfood @ Supersound